Crociere e sostenibilità

da 948 €

Totale per 2 passeggeri Scopri

Scopri tutte le novità in tema di crociere e sostenibilità

In tema di sostenibilità le maggiori compagnie di crociere si stanno impegnando a ridurre sempre di più le emissioni e ad introdurre comportamenti green a bordo sia degli ospiti che dell’equipaggio.
Costa Crociere ha messo in atto una strategia di sostenibilità a lungo termine che applicherà negli ambiti rilevanti: questo ha già portato ad un processo di trasformazione interna.
Il piano consiste nel favorire l’innovazione responsabile attuando la transizione verso navi ad emissioni zero. Instaurare partnership finalizzate a creare progetti in ottica di sviluppo sostenibile. Rispettare gli equilibri alimentari riducendo del 50% gli sprechi alimentari, invitando ospiti e equipaggio al consumo responsabile, promuovere l’alimentazione sana a bordo. Tutelare la biodiversità e rispettare gli ecosistemi valorizzando il patrimonio ambientale. Minimizzare l’impatto generato sull’ambiente e sulle destinazioni raggiunte: riducendo le emissioni di Co2 del 40%, tutelando le risorse idriche, ridurre ed eliminare il consumo della plastica, recuperare il materiale prodotto a bordo.
Tassello fondamentale di questa trasformazione sono le navi progettate con tecnologie all’avanguardia: Costa Smeralda e Costa Toscana infatti, sono alimentate a gas naturale liquefatto, il sistema a propulsione ad oggi più innovativo nel settore crocieristico che garantisce la riduzione di emissioni.
MSC Crociere ha studiato un piano basato su quattro pilastri fondamentali: il pianeta, le persone, i luoghi e gli approvvigionamenti. La compagnia si impegna a prendersi cura di tutti i dipendenti, promuovere diversità e inclusione, garantire un impatto positivo sulle comunità costiere e acquistare prodotti e servizi da partner responsabili.
Le navi sono dotate dei più recenti impianti di produzione di acqua dolce e l'80% di tutta l'acqua dolce utilizzata a bordo è autoprodotta. Anche la gestione dei rifiuti è completamente sostenibile: i rifiuti organici così come plastica, metalli, carta e vetro vengono separati dall’equipaggio e compattati e a bordo.
Entro il 2050 MSC Crociere si è prefissata l’obiettivo di arrivare a zero emissioni nette di gas serra, la strada è quella di un futuro a basso emissioni di carbonio. Le nuove navi più recenti della flotta, MSC Virtuosa, MSC Grandiosa e MSC Seashore sono dotate di un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR), che riduce gli ossidi di azoto (NOx) dallo scarico della nave e li trasforma in azoto e acqua innocui, attraverso un’avanzata tecnologia di controllo attivo delle emissioni. I sistemi SCR saranno installati su tutte le navi future. MSC World Europa, la nuova nave MSC, sarà alimentata a GNL.
Anche Norwegian Cruise Line si impegna a preservare gli oceani e proteggere l’ambiente: lo fa prevenendo incidenti che potrebbero causare inquinamento ambientale, riducendo l'impatto ambientale delle operazioni, smaltendo rifiuti e materiali nel rispetto delle norme e dei regolamenti nazionali e internazionali, riciclando e riutilizzando i materiali. L’obiettivo di Norwegian Cruise Line è di migliorare costantemente e continuare in questa direzione.
Il mondo delle crociere si è attivato per proteggere l’ambiente e ogni anno le nuove tecnologie e i comportamenti adottati a bordo aiutano a rendere le nostre vacanze sempre più sostenibili.

Le migliori offerte di crociera

Seguici su